slip rings for central axis support arm lights

Lampada a braccio asse centrale

Lampada a braccio asse centrale

Tecnologia medicale è un concetto generico che si riferisce a tutti gli apparecchi tecnici concepiti per il bene del paziente. Scegliendo tra il gran numero di apparecchiature che ne fanno parte, osserviamo qui la sospensione e il collegamento elettrico di una lampada scialitica, in particolare in riferimento ai collettori rotanti degli assi centrali.

DESCRIZIONE DETTAGLIATA DELLA CANDIDATURA

Descrizione del problema:

Gli assi centrali di una lampada per sala operatoria sono costituiti da un asse verticale e da bracci orizzontali. Sull'asse sono montati da uno a tre bracci. Gli assi centrali vengono saldamente montati al soffitto della sala operatoria. A causa dei carichi da portare i pezzi sono molto massicci, risultando in un diametro dell'asse tra i 50 e gli 80 mm. Il dimensionamento dei bracci dipende dai carichi assiali a cui sono sottoposti e quindi è piuttosto generoso. Per motivi estetici però l'aspetto dell'asse centrale e dei braci deve essere snello. Oltre ai requisiti elettrici (due anelli per la trasmissione della potenza e fino a sei anelli per la trasmissione di segnali), sono richieste anche dimensioni meccaniche del collettore rotante molto ridotte. Riassumendo, i fattori importanti per definire i collettori sono un montaggio semplice e sicuro, un ingombro ridotto nonché un'elevata densità di potenza.

Descrizione della soluzione:

A questo scopo LTN ha sviluppato il collettore incapsulato SA120 con diametro esterno di 120 mm, diametro interno di 80 mm e 68 mm di larghezza. Sono stati montati due anelli per la trasmissione del carico da massimo 12 A per l'illuminazione scialitica e sei anelli per trasmettere segnali con un massimo di 2 A ciascuno per la gestione della lampada e la trasmissione video. I contatti di potenza hanno spazzole in lega grafite-argento. L'anello che funge da superficie di contatto è in ottone con un rivestimento aggiuntivo in argento duro. Così il collettore eroga sempre e subito le massime prestazioni anche quando il profilo di movimenti è minimo. Lo stesso vale per le piste di segnale, che grazie alla superficie rivestita in oro duro e le relative spazzole dorate vantano resistenze di trasmissione minime. Oltre alla sua elevata densità di potenza il collettore soddisfa anche perfettamente altri desideri del cliente. Il robusto case in policarbonato protegge i delicati contatti striscianti e fa sì che il collettore possa essere montato in sicurezza. L'unità è chiusa, evitando la necessità di una regolazione delle spazzole rispetto agli anelli. Infine la forma dell'involucro è perfettamente adattata al contesto, cosicché i montatori durante la produzione degli assi non possono che inserire l'anello nella posizione corretta.

SETTORI INDUSTRIALI

contact-products-resolvers-encapsulated-design-small
Alla scelta del prodotto

Offriamo prodotti compatibili per questa applicazione

contact-engineering
Vai a ingegneria

Sviluppiamo nuove soluzioni su misura per le applicazioni di questo settore