spring arm slip rings made by LTN

Lampade scialitiche

Lampade scialitiche

La tecnologia medicale, chiamata anche tecnologia biomedica, consiste nell'applicazione di principi e regole dell'ingegneria al campo della medicina, per il bene del paziente. Scegliendo tra il gran numero di apparecchiature che ne fanno parte, osserviamo qui la sospensione e l'allacciamento elettrico delle lampade scialitiche, in particolare dei collettori rotanti per il braccio a molla.

DESCRIZIONE DETTAGLIATA DELLA CANDIDATURA

Descrizione del problema:

Il braccio a molla è la sospensione della lampada scialitica ed è montato tra il braccio di sollevamento e il giunto cardanico. È girevole, regolabile verso l'alto e verso il basso e in sostanza regola l'altezza della lampada scialitica. Come in tutti i componenti per l'illuminazione scialitica anche il braccio presenta dimensioni che dipendono dai carichi che deve supportare. La richiesta è un design snello, che però garantisca una portata elevata. Nonostante il suo diametro ridotto, il collettore rotante deve garantire una densità di potenza elettrica molto elevata. Nello spazio disponibile si dovevano integrare tre anelli per la trasmissione del carico elettrico e sei anelli per trasmettere i segnali. Inoltre il collettore montato dal cliente nelle interfacce verso il braccio e verso il giunto cardanico doveva essere inseribile a scatto, sia dal punto di vista meccanico che da quello elettrico, ma al tempo stesso non essere soggetto a guasti meccanici.

Descrizione della soluzione:

LTN ha risolto il problema con il collettore SA030-06/03-L01, costituito da maschio e femmina. In genere le femmine sono montate nel braccio a molla e i maschi nel braccio di sollevamento o nel giunto cardanico. La velocità di rotazione è limitata a 20 giri al minuto. Lo spazio disponibile nel giunto del braccio a molla è lungo circa 100 mm, ma la misura più critica è il diametro di soli 30 mm. Affinché i contatti siano girevoli e sicuri, la spina è stata configurata con un diametro a scalare e dotata di una molla radiale. Per i contatti di carico vengono utilizzate lamiere punzonate, piegate e argentate, per i segnali anelli in ottone con doratura dura, sui quali strisciano molle con doratura dura e ammortizzate. Gli anelli LTN raggiungono fino a 15 A a 48 V DC, gli anelli per la trasmissione di segnali 2 A a 48 V DC. Grazie alle dimensioni ridotte degli anelli per la trasmissione di segnali, oggi è possibile trasmettere senza problemi i formati di dati tipicamente impiegati per i comandi e per le immagini video. A titolo di esempio citiamo le reti e CAN e i video SD. Se maschio e femmina sono assemblati nella posizione prevista, le parti meccaniche e il collegamento elettrico possono essere montati alla cieca.

SETTORI INDUSTRIALI

contact-products-resolvers-encapsulated-design-small
Alla scelta del prodotto

Offriamo prodotti compatibili per questa applicazione

contact-engineering
Vai a ingegneria

Sviluppiamo nuove soluzioni su misura per le applicazioni di questo settore